Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 
 
 
 
 
 
Scarica ora il catalogo 2021
Scarica qui
 
 
Cucina gourmet in vacanza
Sempre di più il ristorante dell'hotel è un'esperienza
I ristoranti degli alberghi offrono standard sempre più elevati. La qualità abbinata al clima rilassato che è proprio della vacanza, rendono anche le esperienze del palato dei momenti indimenticabili.
 
Molti hotel sono sempre più curati e attenti alle offerte, tra le quali compare la qualità dei pasti. Gli hotel sono diventati dei veri punti di riferimento gastronomici, con chef sempre più abili in cucina e uno staff all'altezza.

Il vantaggio che offre il ristorante dell'hotel è sicuramente l'atmosfera: il clima rilassato proprio della vacanza e l'ambiente confortevole possono fare la differenza. I cuochi propongono alternative non abituali, insieme ai piatti della cucina tradizionale; presentano sapori nuovi che scaturiscono da estro ed esperienza; sono attentissimi alla qualità dei cibi. Perché pare che tutti noi siamo molto più predisposti a sperimentare nuove proposte culinarie proprio durante le ferie, quando troviamo tutto pronto e impiattato a regola d'arte e non c'è altra preoccupazione che scegliere il menù.

La ristorazione è un punto di forza dell’albergo. Quest'anno abbiamo sospeso il tradizionale e amato buffet del Bibione Palace (lo sappiamo che a molti è dispiaciuto) ma attenerci alle nuove regole non ci ha impedito di prenderci cura e di sorprendere i palati dei nostri ospiti. Lo chef Pietro Scarale e tutto o staff della cucina si sono prodigati per qualità e varietà delle proposte nelle sale Fellini e Mastroianni e nel bar-ristorante Hemingway a bordo piscina.

Il benessere di una vacanza passa attraverso la pancia. Noi questo argomento lo conosciamo bene.  

















La ristorazione è un punto di forza dell’albergo. Diretta
dallo chef Pietro Scarale, offre esperienze culinarie uniche e di alto livello,
a partire dalle colazioni dolci e salate particolarmente ricche: pasticceria fatta in casa, spremute
fresche, centrifughe ed estratti di frutta e verdura fatti al momento, miele e frutta a km 0, omelette e pancake
espressi. Ogni giorno lo staff della cucina prepara piatti sani e gustosi, con
ingredienti di primissima scelta; seguendo la dieta mediterranea e proponendo
ricette tradizionali o internazionali, piatti
vegetariani, vegani, per celiaci. Le sale sono due: la Sala Fellini e Sala Mastroianni.

A bordo piscina c’è il bar-ristorante Hemingway.